Archivi categoria: IPv6 su Windows 8 e Server 2012

IPv6 in Windows 8 e Windows Server 2012, nuove caratteristiche e funzionalità

windows 8.jpg

Le nuove funzionalità di IPv6 in Windows Server 2012 e Windows 8 offrono una migliore connettività in Internet, un servizio di conversione dei protocolli per i client DirectAccess e una migliore gestibilità delle impostazioni IPv6 tramite Windows PowerShell.

IPv6 è la sostituzione di IP versione 4 (IPv4), il protocollo di livello Internet dello stack di protocolli TCP/IP prevalentemente utilizzato oggi nel mondo. IPv6 risolve molti dei problemi e dei punti deboli di IPv4, offrendo un protocollo di livello Internet adattabile alle future esigenze dei dispositivi che si connetteranno a Internet. La funzionalità più importante di IPv6 è l’utilizzo di indirizzi a 128 bit (anziché a 32 bit), che supporta 3,4 × 1038 possibili indirizzi, più che sufficienti per gestire le esigenze attuali e quelle del futuro prevedibile.

IPv6 non è compatibile con la versione precedente IPv4. Un nodo solo IPv6 non può comunicare con un nodo solo IPv4. Di conseguenza, è necessaria un’attenta transizione da una rete solo IPv4 a una rete in grado di supportare sia IPv4 sia IPv6 nativo. Con l’aumento nella rete del numero di nodi e applicazioni abilitati per IPv6, la maggior parte del traffico in rete passa nel tempo da prevalentemente IPv4 a prevalentemente IPv6. Questo è l’obiettivo corrente di una strategia di transizione a IPv6. A causa dell’attuale prevalenza di nodi, dispositivi, applicazioni e sistemi di gestione di rete che supportano solo IPv4, con poche eccezioni, l’obiettivo della strategia di transizione a IPv6 sarà eseguire la migrazione da una rete solo IPv4 a una rete in grado di supportare traffico sia IPv4 che IPv6, non la migrazione a una rete solo IPv6.

 

Vedi apps che puoi installare in Windows 8 Pro

Tablet Fujitsu con Windows 8

Resta aggiornato iscriviti alla Newsletter del blog