Archivi categoria: Installazione provisioning

Nuova modalità d’ installazione windows 10 , provisioning per amministratori IT

provisioning

 

Nuova modalità d’ installazione windows 10 , provisioning  per amministratori IT

Windows 10 può essere installato in tre modalità differenti, tramite installazione da zero del computer, una modalità da sempre valida chiamata Wipe-and-load, utilizzando la modalità chiamata In-place, che consente all’operatore IT di aggiornare il sistema senza cancellare i dati dell utente raccomandato per utenti windows 7 o 8.

Poi con l’ arrivo di windows 10, si introduce la modalità provisioning che ti consentirà di configurare i tuoi device tramite un unica installazione preparata appositamente dall’amministratore IT.

Grazie a questa modalità d’ installazione si potrà personalizzare qualsiasi tipo di device da computer a smartphone che installa windows phone, utilizzando un unica immagine creata apposta dall’ amministratore di sistema.

Questa modalità ti permette di configurare anche dei dispositivi che non conosci e di cui non hai ancora i driver, permettendoti di risparmiare molto tempo, sia da lato IT che da lato utilizzatore finale.

Per installare windows 10 tramite provisioning, occorre utilizzare un tool chiamato windows imaging and configuration designer.

Utilizzando il tool, potrai creare un immagine provisioning per windows modalità desktop o per windows phone in modalità smartphone, partendo anche da un template base.

provisioning1

Nel tool, potrai specificare driver da inserire nel pacchetto che vorrai creare e passare da una licenza windows 10 pro a windows 10 enterprise.

Se la creazione del pacchetto avviene con successo una indicato dove salvare l’ immagine del file, troverai nella cartella indicata un file con estensione ppkg che potrai utilizzare per la tua installazione.

Per la distribuzione del file, puoi fare come meglio credi, o utilizzando un suppoto dvd o usb avviabile, oppure utilizzare direttamente il file sul dispositivo cliccandoci sopra, o tramite rete aziendale utilizzare script o system center che ora supportano anche windows 10.

Fonte formazione Microsoft Vito Macina