Il famoso gioco quiz trivia per android e iOS arriva su windows phone

quiz trivia Il famoso gioco quiz trivia per android e iOS arriva su windows phone

SCOPRI L’OFFERTA DEL GIORNO SU AMAZON

Dai creatori di Aworded arriva Trivia Crack, il gioco a quiz stupefacente che ti permette di testare le tue conoscenze e sfida i tuoi amici per vedere chi è il più intelligente!

Crack Trivia è un gioco a quiz con sei diverse categorie: la geografia, la storia, l’arte e la letteratura, la scienza e la tecnologia, intrattenimento e sport. Dovrete raccogliere i caratteri che corrispondono a ciascuna delle categorie. Gira la ruota e la possibilità deciderà quale categoria si dovrà rispondere. Se la ruota si ferma alla cava, sarete in grado di giocare per un personaggio di tua scelta!

Ma la conoscenza non è sufficiente per vincere! Trivia Crack è anche un gioco di strategia: si può rubare personaggi dei tuoi avversari se li si sfida su un duello! Se la ruota si ferma alla cava, sarete in grado di scegliere tra giocare per un personaggio o di sfidare l’avversario in modo da poter rubare uno dei suoi. Inoltre, Trivia Crack comprende quattro power-up che vi aiuterà a ottenere la risposta corretta alle domande più difficili.

Trivia Crack ha un’interfaccia brillante, vivace, sofisticata e intuitiva, e potrai godere di animazioni incredibili, come si risponde alle domande!

Crack Trivia è un gioco veloce, dinamico e coinvolgente. Ci sono più di 100.000 le domande che saranno costantemente aggiornate e si può suggerire la vostra! E ‘disponibile in spagnolo per la Spagna e l’America Latina, e in inglese per gli Stati Uniti e Regno Unito. Nuove lingue in arrivo!

In evidenza:
– Metti alla prova la tua conoscenza
– Combina arguzia e strategia
– Sfida i tuoi amici a duello
– Chatta con i tuoi avversari durante le partite
– Condividi i tuoi successi

 

SCOPRI L’OFFERTA DEL GIORNO SU AMAZON

Quiz trivia

Il famoso gioco quiz trivia per android e iOS arriva su windows phoneultima modifica: 2014-09-19T05:28:30+02:00da puma1973a
Reposta per primo quest’articolo

I commenti sono chiusi.