Meta potrebbe lanciare auricolari con fotocamera e AI integrata: ecco i dettagli

breaking news

Meta potrebbe lanciare auricolari con fotocamera e AI integrata: ecco i dettagli

Ogni grande azienda tecnologica sta investendo pesantemente per portare l’intelligenza artificiale (AI) al grande pubblico. Recentemente, abbiamo riportato che Apple è vicina a chiudere l’accordo con OpenAI per integrare ChatGPT in iOS 18. Di recente, Google ha mostrato una demo funzionante di Gemini AI in diversi video su X, evidenziando come si confronta con GPT-4o di OpenAI.

Ora, secondo l’ultimo rapporto di The Information, la società madre di Facebook, Meta, sta entrando nella competizione AI con un passo avanti rispetto ai suoi rivali. Meta sta lavorando su auricolari con AI e fotocamera integrata.

Questi auricolari, chiamati internamente “Camerabuds”, utilizzeranno le capacità dell’AI e delle fotocamere per il riconoscimento degli oggetti in tempo reale e la traduzione linguistica.

Il rapporto aggiunge che il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha mostrato un forte interesse per questo progetto e ha anche supervisionato diversi concetti di design, inclusi i design in-ear e over-the-ear relativi ai “Camerabuds”.

Inoltre, la leadership di Meta vede negli auricolari con AI il possibile futuro della tecnologia indossabile e crede che, dopo Meta, anche le aziende rivali seguiranno questa strada. La società è rumorosamente in trattative con Ear Micro, una società di elettronica con sede in Kansas, esperta in auricolari “smart”, per esplorare le possibilità di questa tecnologia.

Tuttavia, ci sono ostacoli tecnici che i “Camerabuds” potrebbero affrontare durante lo sviluppo. Potenziali problemi come l’ostruzione della fotocamera da parte di capelli lunghi, surriscaldamento, ecc., sono alcune delle principali sfide che Meta deve superare prima che il prodotto possa vedere la luce del giorno. Anche le preoccupazioni sulla privacy a causa dell’uso delle fotocamere nei dispositivi indossabili sono qualcosa che l’azienda dovrà affrontare.

Anche se startup come Humane e Rabbit hanno già sviluppato dispositivi con AI, la loro esecuzione è stata messa in discussione, con alcuni che affermano che questi dispositivi sono semplicemente inutilizzabili.

Fateci sapere le vostre opinioni sui presunti “Camerabuds” e se vi piacerebbe utilizzare un dispositivo del genere in futuro.

Meta potrebbe lanciare auricolari con fotocamera e AI integrata: ecco i dettagliultima modifica: 2024-05-15T07:30:06+02:00da puma1973a
Reposta per primo quest’articolo