Google offre spazio di archiviazione cloud gratuito ad alcuni utenti legacy di G Suite, con un colpo di scena

news

Google offre spazio di archiviazione cloud gratuito ad alcuni utenti legacy di G Suite, con un colpo di scena

Google ha iniziato a notificare agli utenti della versione gratuita legacy di G Suite via email che il loro abbonamento per lo spazio di archiviazione aggiuntivo è stato annullato, aggiungendo che possono mantenere lo spazio di archiviazione gratuitamente. Diversi utenti hanno segnalato che la società ha rimborsato l’ultimo importo pagato per il loro abbonamento allo spazio di archiviazione aggiuntivo.

Per riferimento, Google ha ribattezzato G Suite in Workspace nel 2020 e ha richiesto agli utenti di migrare a nuovi abbonamenti. Tuttavia, lo sforzo di Google non è stato pienamente efficace con alcuni utenti di G Suite i cui account avevano più di un decennio (quando G Suite si chiamava Google Apps for Work).

Google ha infine permesso agli utenti legacy di G Suite di mantenere i loro account per uso personale e di acquistare spazio di archiviazione aggiuntivo tramite un abbonamento separato. Nel corso degli anni, la società ha anche chiuso le vecchie versioni delle sue app di lavoro.

A partire da giugno 2022, Google ha mantenuto che “gli add-on di archiviazione legacy di G Suite non sono più disponibili per l’acquisto”. Ora, la società ha iniziato ad annullare gli abbonamenti per tali utenti, offrendo loro spazio di archiviazione gratuito in cambio. Parte dell’email condivisa da un utente recita:

“Di recente, hai ricevuto una ricevuta email da Google Play che conferma che l’abbonamento allo spazio di archiviazione che hai acquistato per il tuo account Google al lavoro o a scuola è stato annullato. Questa cancellazione è dovuta a cambiamenti nel modo in cui gli account Google Workspace sono gestiti, e non ti verrà più addebitato questo spazio di archiviazione.”

Sebbene l’abbonamento sia stato annullato, il tuo limite di spazio di archiviazione non è cambiato e non devi intraprendere alcuna azione.

Un portavoce di Google ha confermato il cambiamento a The Verge e ha dichiarato: “I clienti che hanno ricevuto questa notifica manterranno la loro quota di archiviazione e potranno continuare a utilizzare il loro account esistente.” Il cambiamento si applica anche agli utenti migrati che hanno ancora un abbonamento allo spazio di archiviazione aggiuntivo tramite Google Play. Il loro spazio di archiviazione individuale non verrà unito con quello condiviso.

Detto questo, non ci sono informazioni su quando Google deciderà di interrompere definitivamente lo spazio di archiviazione gratuito per gli utenti. Fino ad allora, gli utenti legacy di G Suite possono continuare a godere di questo vantaggio gratuito.

Con questa mossa, Google dimostra ancora una volta la sua attenzione alla base di utenti storica, offrendo un beneficio significativo e inatteso. Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi su come questa situazione evolverà in futuro.

2

8ARTICOLI RECENTI

Google offre spazio di archiviazione cloud gratuito ad alcuni utenti legacy di G Suite, con un colpo di scenaultima modifica: 2024-05-28T07:04:15+02:00da puma1973a
Reposta per primo quest’articolo