xAI raccoglie $6 miliardi per sfidare OpenAI, Google e Microsoft

breaking news

xAI raccoglie $6 miliardi per sfidare OpenAI, Google e Microsoft

L’interesse nel finanziare startup di intelligenza artificiale continua inarrestabile. Oggi, xAI, la compagnia di AI generativa creata dall’ex fondatore di OpenAI e critico successivo Elon Musk, ha annunciato di aver raccolto un impressionante finanziamento di $6 miliardi in un round di Serie B.

In un post sul blog, la compagnia ha dichiarato che tra gli investitori di questo round di finanziamento ci sono “Valor Equity Partners, Vy Capital, Andreessen Horowitz, Sequoia Capital, Fidelity Management & Research Company, Prince Alwaleed Bin Talal e Kingdom Holding.”

Musk, che è anche proprietario di Tesla, SpaceX e X (precedentemente Twitter), ha lasciato OpenAI nel 2018, pochi anni dopo la sua fondazione.

Da allora, è stato pubblicamente critico nei confronti di OpenAI e, a marzo, ha intentato una causa contro la compagnia, sostenendo che aveva violato il suo contratto di essere una società senza scopo di lucro.

Musk ha annunciato per la prima volta xAI nel luglio 2023. Ha lanciato la prima versione del suo chatbot AI, Grok, nel novembre 2023 per un numero limitato di utenti. Grok è ora disponibile per gli utenti di X se si iscrivono a un piano premium. Ad aprile, xAI ha rilasciato l’ultima versione del chatbot, Grok-1.5V, che ha aggiunto funzionalità di visione oltre al supporto per i prompt di testo.

Il post di oggi sul blog ha dichiarato che xAI ha “molteplici aggiornamenti tecnologici entusiasmanti e prodotti” in fase di sviluppo che saranno rivelati nel prossimo futuro. Ha aggiunto:

“I fondi del round saranno utilizzati per portare i primi prodotti di xAI sul mercato, costruire infrastrutture avanzate e accelerare la ricerca e lo sviluppo di tecnologie future.”

Un recente, ma finora non confermato, rapporto afferma che xAI sta lavorando sulla prossima versione di Grok e che sta sviluppando un nuovo supercomputer per potenziarne le funzionalità.

Il piano è che il supercomputer diventi operativo entro la fine del 2025 e necessiterà di cluster di GPU Nvidia H100 che saranno quattro volte più grandi dei cluster di GPU AI simili disponibili oggi.

In conclusione, con un finanziamento di $6 miliardi, xAI è pronta a fare passi da gigante nel campo dell’intelligenza artificiale, posizionandosi come un serio concorrente contro giganti del settore come OpenAI, Google e Microsoft.

Gli appassionati di tecnologia possono aspettarsi importanti sviluppi e innovazioni nei prossimi mesi.

Fonte della notizia

ARTICOLI RECENTI

xAI raccoglie $6 miliardi per sfidare OpenAI, Google e Microsoftultima modifica: 2024-05-30T06:59:51+02:00da puma1973a
Reposta per primo quest’articolo